Vi invitiamo a sostenere questo progetto diretto da religiosi e religiose. Sono bambini non solo orfani, ma tutti con i genitori in carcere o drogati.